Il sistema (in)visibile: perché non siamo più padroni del nostro destino?

Relatore: Marcello Foa
Data: Venerdì 11 Ottobre
Ora: 18:00

Marcello Foa presenta il suo libro in cui spiega le logiche e i condizionamenti che scolpiscono la nostra società. Con autorevolezza e la consueta chiarezza, dimostra come sia possibile modellare le masse, cambiare i valori, orientare la politica, l’economia, i media avvalendosi della comunicazione e delle tecniche di influenza psicologica, incluse quelle elaborate dalla Cia e dal Kgb.

Il sistema (in)visibile: perché non siamo più padroni del nostro destino?

Relatore: Marcello Foa
Data e ora: Venerdì 11 Ottobre, 18:00

Marcello Foa presenta il suo libro in cui spiega le logiche e i condizionamenti che scolpiscono la nostra società. Con autorevolezza e la consueta chiarezza, dimostra come sia possibile modellare le masse, cambiare i valori, orientare la politica, l’economia, i media avvalendosi della comunicazione e delle tecniche di influenza psicologica, incluse quelle elaborate dalla Cia e dal Kgb.

Il sistema (in)visibile: perché non siamo più padroni del nostro destino?

Relatore: Marcello Foa
Data: Venerdì 11 Ottobre

Marcello Foa presenta il suo libro in cui spiega le logiche e i condizionamenti che scolpiscono la nostra società. Con autorevolezza e la consueta chiarezza, dimostra come sia possibile modellare le masse, cambiare i valori, orientare la politica, l’economia, i media avvalendosi della comunicazione e delle tecniche di influenza psicologica, incluse quelle elaborate dalla Cia e dal Kgb.

Tra i libri scritti da Marcello Foa

Tra i libri scritti da Marcello Foa

Tra i libri scritti da Marcello Foa

BIOGRAFIA:

Marcello Foa è nato il 30 settembre 1963 a Milano, ma è cresciuto a Lugano. Laureato in scienze politiche all’Università degli Studi di Milano, ha iniziato la sua carriera nel 1984 a Lugano, alla Gazzetta Ticinese, e poi nel 1987 al Giornale del Popolo, due quotidiani ticinesi.

Si iscrive all’Ordine dei giornalisti in Italia come giornalista professionista e si occupa del processo di unificazione tedesca ed è spesso a Mosca, dove assiste al crollo dell’Unione Sovietica e alle fasi successive, fino al 2008.

Nel 2004 fonda con Stephan Russ-Mohl l’Osservatorio europeo del giornalismo presso la facoltà di scienze della comunicazione dell’Università della Svizzera italiana (USI), un istituto che si propone di promuovere la qualità nel giornalismo e stabilire ponti tra l’editoria e il mondo accademico e tra le diverse culture giornalistiche in Europa. L’Osservatorio ha ricevuto nel 2005 il Media Award come miglior istituto di ricerca svizzero dal Verein Qualität im Journalismus (Associazione per la qualità nel giornalismo).

Dal 2004, per diversi anni, ha tenuto corsi di giornalismo e comunicazione sia a livello di bachelor, che di master. Attualmente insegna “Comunicazione e media nell’ambito delle relazioni internazionali” all’USI.

Per diversi anni ha tenuto corsi di giornalismo internazionale al master di giornalismo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e ha insegnato anche ai corsi del master in giornalismo presso l’Università degli Studi a Milano e, tuttora, ai corsi di giornalismo della Svizzera Italiana. Da oltre un decennio viene invitato regolarmente a partecipare a convegni accademici e a tenere lezioni e conferenze.

Dal 2016 siede nel consiglio d’amministrazione della WEMF, l’Istituto di ricerca che rileva e certifica tirature e lettorati di tutte le testate svizzere, in rappresentanza dell’Associazione degli editori della Svizzera Italiana, Stampa Svizzera.

Nel corso della sua carriera giornalistica ha collaborato con varie testate radiotelevisive, tra le quali BBC Radio (di cui è stato collaboratore dall’Italia per un decennio), Rai Radio 3, Rai 1, RSI e ha partecipato a molti programmi radiotelevisivi sia in Italia (Rai 2, Rai Radio 1, Radio 24, Canale 5, Italia 1, Rete 4, La7), sia all’estero (CNBC, BBC, Russia Today, Arté).

Il 26 settembre 2018 diventa ufficialmente Presidente Rai e dopo il termine dell’esperienza triennale da presidente della Rai conduce su Rai Radio 1 Giù la maschera.

ISCRIVITI AL TALK

Iscrizione valida per una sola persona, la partecipazione è gratuita

*campi obbligatori

Partner

Partner

1908_partner

©Copyright 2024 Salone del Lifestyle.
Tutti i diritti riservati.

Via Campo Marzio, 6900 Lugano
Tel: + 41 916118070
E-mail: info@luganolifestyle.ch

Organizzato da Promax

Via Campo Marzio, 6900 Lugano
Tel: + 41 916118070
E-mail: info@luganolifestyle.ch

Organizzato da

©Copyright 2024 Salone del Lifestyle.
Tutti i diritti riservati.